Deodorante fatto in casa con burro di karité

45 min
Facile
Deodorante fatto in casa con burro di karité
Oggi parliamo di... odore del corpo! Non è l'argomento di conversazione più piacevole, ma probabilmente l'avete incontrato e avete cercato di combatterlo, giusto? Come si fa ad affrontarlo nel modo più ecologico possibile?Ulteriori informazioni
Ingredienti per questa ricetta3 cucchiai di olio di cocco3 cucchiai di bicarbonato di sodio2 cucchiai di burro di karité2 cucchiai di tapiocaOli essenziali
Acquista gli ingredienti per l'intera ricettaNel cestinoO
Puoi acquistare i singoli ingredienti proprio sotto la procedura
Descrizione

Perché un deodorante naturale

Con una dieta sana ed equilibrata e bevendo a sufficienza, possiamo influenzare molto il nostro corpo, persino il modo in cui ci sentiamo. Ma in alcuni casi abbiamo bisogno di un aiuto in più. Certo, i normali antitraspiranti sono ottimi. Finché non ci rendiamo conto di cosa contengono. Perché è attraverso la pelle delle ascelle che l'alluminio e altre sostanze nocive entrano nel corpo attraverso i deodoranti. E noi non vogliamo questo.

Quindi cosa dovremmo fare?

O sudare e avere un cattivo odore, o accontentarsi di un alluminio poco vantaggioso? Non c'è un'altra opzione?

Fortunatamente, sì! Un deodorante a base di ingredienti naturali che potete preparare voi stessi a casa. Può richiedere un po' di tempo in più rispetto alla corsa in Acqua e sapone, ma un prodotto fatto in casa dura molto più a lungo ed è molto più sano!

Alcuni si affidano addirittura all'olio di cocco puro o al bicarbonato di sodio e li usano al posto del deodorante. Quindi, se non avete voglia di prepararlo, potete provare questa semplice opzione. Tuttavia, il bicarbonato di sodio può essere irritante per alcuni e talvolta causare eruzioni cutanee, quindi fate sempre un test su un piccolo lembo di pelle prima del primo utilizzo "vero e proprio". E se non vi piace nemmeno questa opzione, date un'occhiata alla gamma di deodoranti naturali già pronti: c'è solo l'imbarazzo della scelta! Per esempio, il deodorante 100% naturale di Onnenton con pece di abete rosso, che non contiene sodio, è adatto anche alle pelli sensibili e irritate o dopo la rasatura. Oppure provate questo deodorante naturale in crema con palmarosa, lavanda e tea tree.

Disintossicazione delle ascelle

Come? Sì, se siete abituati a usare i normali deodoranti, è consigliabile pulire le ascelle e sbarazzarsi delle sostanze nocive degli antitraspiranti prima di usare quelli naturali. Questo accelererà incredibilmente l'abitudine al deodorante naturale e ne aumenterà di molto l'efficacia.

Come fare

Mescolate un cucchiaio di bentonite (per saperne di più, leggete l"articolo sugli alimenti miracolosi) con un cucchiaino di aceto di sidro di mele e un cucchiaino o due di acqua per ottenere un impasto. Applicatelo in uno strato sottile sulle ascelle e lasciatelo agire per 5-20 minuti. Se la disintossicazione è la prima volta, iniziate con 5 minuti e aumentate gradualmente il tempo. È possibile che le ascelle diventino un po' arrossate; non allarmatevi, dopo un po' il rossore si attenuerà. Ma se la miscela sulla pelle vi provoca dolore, lavatela immediatamente. Trascorso il tempo necessario, sciacquate l'argilla sotto la doccia o strofinatela semplicemente con un panno umido. Procedete in questo modo per tutto il tempo necessario (finché il deodorante naturale continua a darvi fastidio), inizialmente due o tre volte alla settimana, poi tutti i giorni.

Oli essenziali (e altre sostanze) adatti al deodorante

Gli oli essenziali non solo sostituiscono le fragranze sintetiche e vi mantengono freschi e profumati per tutto il giorno, ma sono anche antibatterici.

Non tutti i tipi di oli essenziali sono adatti alla preparazione di deodoranti, evitate la cannella, l'origano o i chiodi di garofano. Al contrario, sono ottimi da usare:

Cipresso sempreverde: rafforza le difese immunitarie, è antisettico, restringe i vasi sanguigni (per via topica) ed è molto usato per la sudorazione eccessiva; è eccellente con il geranio, la salvia e la lavanda.

Salvia: antimicotica, antitraspirante, abbassa la pressione sanguigna, armonizza, migliora l'umore, tranquillizza

Bergamotto: lenitivo, ha grandi proprietà detergenti, fresche, fruttate, antibatteriche.

Palmarosa: antibatterica, antisettica, antimicotica, lenisce, tonifica, rinfresca, deodorante naturale, ottimizza la funzione delle ghiandole sebacee.

Lavanda: antisettica, rigenera le cellule della pelle, allevia la tensione muscolare dopo lo sforzo, lenisce, deodorante naturale.

Canfora: antibatterica, antisettica, armonizzante, rinforzante, antidolorifica, pompante del sangue, deodorante

Tea tree: antibatterico, antivirale, antimicotico, stimolante, rinfrescante

Bisabololo: principio attivo presente in diverse piante, tra cui la camomilla, è potente, lenitivo e cicatrizzante, altamente efficace anche a basse dosi, indicato per le pelli irritate, antinfiammatorio, antimicotico e antibatterico

Estratto di nocciolo di pompelmo: spettro antibatterico e antimicotico, previene lo sviluppo di batteri, lieviti e funghi nei cosmetici.

Bacti-pur: deodorante attivo, antibatterico, molto ben tollerato dalla pelle, previene l'odore del corpo, regola la produzione di sebo.

Preparare un deodorante fatto in casa

Poiché a ognuno si addicono prodotti diversi, non abbiamo una sola ricetta per voi, ma tre! Per tutte, scegliete il profumo e la combinazione di oli essenziali più adatta a voi e alla vostra fantasia, oppure lasciate il deodorante completamente senza profumo. Come preferite!

Deodorante fatto in casa con burro di karité

3 cucchiai di olio di cocco

3 cucchiai di bicarbonato di sodio

2 cucchiai di burro di karité

2 cucchiai di tapioca macinata in polvere finissima o amido di mais di buona qualità

Oli essenziali

Sciogliere il burro di karité e l'olio di cocco a bagnomaria. Togliere dal fuoco, aggiungere il bicarbonato di sodio e l'amido di tapioca o di mais e mescolare bene. Aggiungere gli oli essenziali e versare in un barattolo o altro contenitore. Se volete un deodorante che abbia davvero l'aspetto di un deodorante, lasciate raffreddare un po' il composto e poi pressatelo nel contenitore del deodorante. Il deodorante non deve essere conservato in frigorifero, a meno che non faccia molto caldo. Quindi, in estate, riponetelo in un luogo fresco. Inoltre, vi rinfresca meravigliosamente quando lo usate.

Nota: potrebbero essere necessarie alcune ore perché il deodorante si solidifichi completamente (ciò potrebbe essere dovuto al bicarbonato di sodio). Non preoccupatevi, va tutto bene. Se avete fretta, mettetelo in frigorifero per qualche minuto per accelerare l'indurimento.

Cosa pensare

Meno è meglio

La cosa più importante! Con i deodoranti naturali è importante ricordare che gli ingredienti sono molto più concentrati rispetto ai deodoranti tradizionali, che spesso contengono acqua e altre sostanze che ne riducono l'intensità. Quindi usate meno quelli naturali.

Non esageriamo nemmeno con la quantità di oli essenziali. Sono sufficienti poche gocce di olio essenziale. Se si esagerasse, potrebbe essere irritante.

Se la vostra pelle è più sensibile, riducete la quantità di bicarbonato di sodio (o omettetelo del tutto) e sostituitelo con la tapioca.

Macchie sui vestiti

Questo punto è collegato al precedente. Se il vostro deodorante naturale lascia macchie sui vestiti, probabilmente ne state applicando più del necessario. Un po' di prodotto è sufficiente. Ma se non ne potete più e la camicia è ancora macchiata, provate a lasciare il deodorante in frigorifero e ad aspettare tre o quattro minuti dopo l'applicazione prima di vestirvi.

Sfogo

Il bicarbonato di sodio può essere aggressivo per alcuni e causare un'eruzione cutanea. Se questo è il vostro caso, forse è meglio smettere di usare il deodorante naturale e provare a modificarne la formulazione. Può essere utile dimezzare il bicarbonato di sodio nella ricetta. È anche possibile escluderlo del tutto. Potreste anche avere una reazione negativa ad alcuni oli essenziali, verificate anche questo. Inoltre, l'uso prolungato di deodoranti convenzionali che hanno "incasinato" le ascelle con sostanze chimiche spesso contribuisce alle eruzioni cutanee. Una disintossicazione può aiutare in questo senso.

Rasatura

Il bicarbonato di sodio può bruciare un po' sulla pelle irritata dopo la rasatura, quindi assicuratevi di aspettare almeno 20 minuti dopo la ceretta prima di applicare il deodorante.

Avete mai provato un deodorante naturale? O state per farlo?

3 cucchiai di olio di cocco
3 cucchiai di bicarbonato di sodio
2 cucchiai di burro di karité
2 cucchiai di tapioca macinata in polvere finissima o amido di mais di buona qualità
Oli essenziali
Sciogliere il burro di karité e l'olio di cocco a bagnomaria. Togliere dal fuoco, aggiungere il bicarbonato di sodio e l'amido di tapioca o di mais e mescolare bene. Aggiungere gli oli essenziali e versare in un barattolo o altro contenitore. Se volete un deodorante che abbia davvero l'aspetto di un deodorante, lasciate raffreddare un po' il composto e poi pressatelo nel contenitore del deodorante. Il deodorante non deve essere conservato in frigorifero, a meno che non faccia molto caldo. Quindi, in estate, riponetelo in un luogo fresco. Inoltre, vi rinfresca meravigliosamente quando lo usate.

Nota: potrebbero essere necessarie alcune ore perché il deodorante si solidifichi completamente (ciò potrebbe essere dovuto al bicarbonato di sodio). Non preoccupatevi, va tutto bene. Se avete fretta, mettetelo in frigorifero per qualche minuto per accelerare l'indurimento.

Materie prime
3 cucchiai di olio di cocco
3 cucchiai di bicarbonato di sodio
2 cucchiai di burro di karité
2 cucchiai di tapioca
Articoli
Ci teniamo alla tua privacy

A Ekokoza piacciono i cookie! I cookie ci aiutano a offrire i prodotti giusti, sconti piacevoli e altri ottimi servizi. Basta che ci diate il vostro consenso per utilizzarli!

Modifica le mie scelteConsenti tutto