L'henné sui propri capelli…

L'henné sui propri capelli…
Volete provare la tintura naturale dei capelli ma non avete ancora esperienza con l'henné? Avete paura che non colora bene? O che la sua applicazione sia troppo complicata? Niente affatto! Venite a scoprire che tutte le vostre paure sono inutili e provate con noi l'henné sui vostri... capelli.Ulteriori informazioni
Puoi acquistare i singoli ingredienti proprio sotto la procedura
Descrizione
L'henné è evitato da molte persone. Non credono che il colore naturale possa prendere piede. Oppure hanno paura che usando l'henné i capelli diventino troppo scuri, arrugginiti o, per caso verdi. Pensano di non potersi tingere con l'henné. Ma è vero il contrario! Abbiamo provato l'henné, documentato tutto e creato una piccola guida che speriamo possa aiutare tutti coloro che si accingono a tingere i capelli con l'henné per la prima volta. Che cos'è? L'henné in quanto tale è una pianta tropicale che viene propriamente chiamata henné bianco. La polvere di questa pianta, che colora i capelli o la pelle di mogano, ruggine o arancio, è la base di tutte le tonalità di henné. Per creare altri colori e sfumature, la base dell'henné viene mescolata con altre erbe. Ad esempio, l'henné biondo contiene camomilla e curcuma, l'henné bruno contiene caffè o tè e l'henné nero contiene indaco. L'henné è quindi un'alternativa sicura, efficace, economica e del tutto naturale alle tinture per capelli convenzionali. Che cosa fa? Amiamo l'henné non solo perché colora i capelli in modo splendido. Rigenera, rafforza e idrata anche i capelli. Lenisce il cuoio capelluto, favorisce la crescita sana dei capelli e ha proprietà curative e antibatteriche. Può aiutare a combattere forfora, eczema, allergie o varie infiammazioni della pelle. Con l'uso regolare dell'henné, i capelli crescono più velocemente e, in combinazione con i cosmetici naturali, l'henné può ridurre o addirittura arrestare l'eccessiva caduta dei capelli. Inoltre, i capelli trattati con l'henné sono senza dubbio più lucidi, più forti, più sani e meno crespi. Perché l'henné è migliore delle normali tinture per capelli? Le tinture per capelli che conosciamo bene, acquistate in Acqua e sapone o dal parrucchiere, contengono una miscela di sostanze chimiche che alterano la struttura del capello, permettendogli di macchiarsi. In questo modo possiamo ottenere facilmente il colore desiderato, ma a costo di danneggiare lo strato protettivo del capello. Questo fa sì che il sebo non arrivi alle punte, che di solito iniziano a sfibrarsi rapidamente dopo una normale tintura, e poiché i capelli non sono idratati e nutriti per tutta la loro lunghezza, i ricci sono secchi e fragili. Gli ingredienti sintetici delle tinture per capelli convenzionali possono anche causare reazioni allergiche, eruzioni cutanee o irritazioni che possono portare a problemi seri. L'henné è sicuro, delicato e completamente naturale, a differenza delle tinture convenzionali. Non danneggia i ricci, ma riveste ogni capello e agisce come uno strato protettivo. Non disturba nulla, non modifica la struttura o il pigmento dei capelli. L'henné non viene sbiadito, come nel caso delle tinte convenzionali, ma la sua intensità si attenua gradualmente e le ricrescite non sono quindi così visibili. Anche l'odore dell'henné è un grande vantaggio. Siamo onesti, le classiche tinture per capelli puzzano... L'henné ha un odore di erbe, alcuni sentono il fieno, altri il tè verde. Qualunque sia l'odore che trovate nel suo profumo, sicuramente non avrete mal di testa per l'odore del perossido, né bruciore agli occhi o prurito al naso per le sostanze chimiche aggressive. Come si usa? Cosa è necessario per la tintura? Preparate dei guanti, una ciotola di vetro, un cucchiaio di legno o di plastica (l'henné non deve mai entrare in contatto con il metallo), un vecchio asciugamano, un bollitore o un bagno d'acqua, un termometro e un pennello per applicare l'henné. Prima volta Se si utilizza l'henné per la prima volta, per tranquillità si consiglia di provare prima il colore su una ciocca di prova, soprattutto se si è già utilizzato un colore classico per capelli. Preparate una piccola quantità di henné secondo le nostre istruzioni e applicatela su una ciocca di capelli. Lasciate agire per circa 3 ore e poi lavate con uno shampoo senza silicone. Il colore continuerà a fissarsi per circa 24 ore. Se il giorno dopo siete soddisfatte del colore, optate per una testa piena di capelli. :) Tintura all'henné passo dopo passo Versare l'henné in una ciotola non metallica e aggiungere gradualmente acqua riscaldata alla temperatura desiderata (è scritto nelle istruzioni o sulla confezione dell'henné). Non sottovalutate questo passaggio, perché la temperatura dell'acqua influisce sul colore finale dei capelli. Mescolare bene. Aggiungere acqua alla polvere un po' alla volta fino a quando l'henné non avrà la consistenza del cioccolato fuso. Applicare l'henné in modo uniforme sui capelli bagnati. Quando tutti i capelli sono ben ricoperti di henné, avvolgerli in un foglio di alluminio, plastica o indossare una cuffia da bagno. Vogliamo mantenere i capelli caldi. È comunque possibile avvolgere i capelli coperti in un vecchio asciugamano. Lasciare agire per almeno 45 minuti, ma preferibilmente per 2 ore. Poiché l'henné non danneggia i capelli, non bisogna preoccuparsi di lasciarlo in posa un po' più a lungo, la tonalità sarà più intensa. Quindi lavare via l'henné e lavare i capelli con uno shampoo senza silicone. prima e dopo: Voono - Marrone chiaro) (prima e dopo: Voono - Marrone scuro) Suggerimenti e trucchi A meno che non abbiate capelli molto lunghi e spessi, sicuramente non utilizzerete un'intera confezione di henné in una sola tintura. Utilizzate circa un terzo della confezione per i capelli lunghi fino alle spalle e circa la metà per i capelli lunghi fino alle spalle. Se avete bisogno di più henné, potete semplicemente aggiungerne dell'altro. Prima di applicare l'henné, strofinare un olio o una crema sul collo, sulla fronte e sulla linea delle orecchie. In questo modo si evita di macchiare la pelle. Per mantenere l'henné caldo, lasciare la ciotola con il colorante a bagnomaria. L'henné ben preparato non si arriccia e non cola dai capelli. Se la pasta è troppo secca, aggiungere un po' d'acqua, se è troppo sottile, aggiungere un po' di henné. Non bruciarsi. Anche se l'henné si applica a caldo, non significa che dovete applicarlo a caldo sui vostri capelli. Se la temperatura della tintura vi mette a disagio, lasciatela raffreddare per un po', non succederà nulla. Utilizzare un asciugamano vecchio o scuro durante e dopo la tintura. La vernice richiederà da 2 a 3 lavaggi per essere rilasciata. Procuratevi uno shampoo e un balsamo senza siliconi. I prodotti con siliconi rivestono i capelli e l'henné non fa presa, e noi non vogliamo questo. L'henné si abbina perfettamente agli shampoo e agli shampoo che contengono henné. Qui troverete una variante sia per le bionde che per le brune. Il colore dei capelli sarà più intenso e durerà più a lungo. Giocate, potete influenzare voi stessi il colore dei capelli che ne risulterà. Sperimentate la temperatura dell'acqua, il momento dell'applicazione o aggiungete all'henné alcune polveri naturali come la cannella, la noce moscata e l'indaco per ottenere una tonalità diversa. Provate altri colori naturali per capelli come il rafnotico per le bionde o il katam per le brune. Divertitevi. La pittura all'henné è divertente. Invitate un'amica, vostra madre o vostra figlia, prendete qualcosa di buono e godetevi l'intera procedura insieme. E voi che ne pensate dell'henné? Lo usate da molto tempo o vi state preparando per la vostra prima tintura? Condividete con noi le vostre esperienze, magari saranno utili ad altri. Saremo felici di pubblicare tutti i vostri consigli! :)
Articoli
Ci teniamo alla tua privacy

A Ekokoza piacciono i cookie! I cookie ci aiutano a offrire i prodotti giusti, sconti piacevoli e altri ottimi servizi. Basta che ci diate il vostro consenso per utilizzarli!

Modifica le mie scelteConsenti tutto